Dall’emanazione della normativa sul Superbonus, l’Agenzia delle entrate sta rispondendo a tante domande che le arrivano su casi concreti.
La pubblicazione di quelle che in gergo tecnico si chiamano “risoluzioni” aiuta a chiarire dubbi che possono riguardare una moltitudine di soggetti.
Di seguito abbiamo cercato di “tradurre” domande e risposte per permettervi di capire se il caso trattato sia anche di vostro interesse.
Aggiorneremo costantemente questa sezione con le indicazioni dell’Agenzia delle entrate.

Domande frequenti

1. Qual è l’ammontare massimo dello sconto in fattura? Il fornitore può applicare uno sconto "parziale"?
Lo sconto in fattura deve essere pari alla detrazione spettante ma non può superare il totale dovuto. In pratica in caso di superbonus lo sconto in fattura arriva al 100%, mentre per gli altri tipo di intervento che comportano una detrazione inferiore è possibile ottenere il totale della detrazione sottoforma di sconto.
Tuttavia, il fornitore può anche applicare uno sconto “parziale”. In pratica il contribuente potrà inserire in dichiarazione la parte di spesa che ha sostenuto e ottenere una detrazione pari al 110% e optare per la cessione del credito rimanente ad altri soggetti, inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari.

 Indirizzo:

Fingreen Nanotech Srl
Via Innsbruck, 22 Interporto
38121 Trento TN
PI: 02601270222

 Chiamaci:

Numero Verde
800 - 700 - 813
lun.-dom. ore 9.00-19.00

  email:

mailbox@fingreen.net
Privacy Policy
Cookie Policy

© 2020 Fingreen Nanotech Srl. Tutti i diritti riservati

Newsletter

Iscriviti se desideri rimanere sempre aggiornato sulle novità del settore

captcha 

Una volta iscritto riceverai una email nella casella di posta per confermare il tuo indirizzo.
Hai bisogno di aiuto?